Recent Posts

Posted in Amore Fantasia

Crescimi di questa vita il sogno


Crescimi
della vita il sogno
che m’abbandona il crescere
quell’ondular felice aspetta pegno
e non vuole cedere

addivenir quell’ombra
fossile d’altura
e pascolar
di greggi mia avventura
in quel trasecolar
m’avvedo,
grande scricchiolar
di membra

lucide saran perle
quell’umido calar il viso
acide di pianto e di sgomento
le vedo volar via con il vento
a cercare te e il tuo sorriso
crescimi
di questa vita il sogno!

Autore: mp47pasquino
Poesia scritta il 17/03/2012

Share:
Posted in Poesia

Il tempo che fu

Di: Maria Luisa Bandiera

Era tempo di merletti
e di vitini stretti
il cappello le adornava
e la bella eleganza
in esse si mostrava.

Share:
Posted in Officina Poetica

Uno strano sogno

Autore: mp47pasquino

Ecco dal dormiveglia il torpor d’un sogno

tra palpebre cadenti son preso nella tela ragno…

cala del sipario il grigio velo

dai lembi pennacchi strani d’un disgelo

orme d’ovattate strie sulle creste uno stambecco

è strano l’animale mangia solo stelle alpine

mentr’io proiettato in ombra tra spine

rovi con strane more che sembrano palline

è di quelle il mangiare che mi fa sembrar Natale

sullo sfondo inquietudine e drappi arabescati

mentre tutto sfuma appare un’abbazia dai disegni arcuati

intorno procession di frati

in coda un carro, una bara, trainato da cigni maculati…

Posted in Poesia

In groppa alla fantasia

Di: Maria Luisa Bandiera

Corriamo nel vento
su sentieri inesplorati
ove la mente s’espande
e gioisce su un cavallo bianco
al galoppo nella fantasia! 

Share:
Posted in Amore

Se tu vorrai

Quanti ricordi

tra le mani la nostra
pelle
ch’è impastata con la vita
rammenti le trasgressioni in gita
ed al ritorno si faceva
la conta per raccontare balle

Rammenti
quando
tra le mani avevo i tuoi capelli
le facevo scivolare sulle spalle e poi ai fianchi
oggi vivo di ricordi bianchi
non più
le flessuose onde da desiderare
ma pur sempre insieme
qui a sognare…

Se tu vorrai,
se tu vorrai,
rinnovar quel canto
la passione che ci legava tanto
prendiamoci una pausa
noi due da soli
insieme
mano nella mano
come si conviene!

Autore: mp47pasquino
Poesia scritta il 29/04/2012

Share:
Posted in Officina Poetica

Il vecchio e l’albero vecchio

autore: mp47pasquino

S’eleva quel ramo
dal tronco rapito
ed innalza stupito
le foglie, stranito
da nodi e cortecce condito
ritorce le ombre sbiadito
a quel sole nel cielo svampito
di questo, è il piacere che bramo!

Share:
Posted in Poesia

Scorre…l’uomo

Ci sono cose (azioni, comportamenti e sentimenti) che ognuno ha naturalmente facenti parte
della propria personalità e che nessuno studio, scuola o insegnamento può creare ma soltanto
affinare e magari accrescere…
è che l’animo umano ha una fonte inesauribile a cui attingere già dall’origine il suo DNA e per
questo che mi sento di ringraziare il Creatore…

Titolo: Scorre…l’uomo
autore: mp47pasquino

L’arcano incombe
sul lento rimestar la vita,
sfiora attimi stregati e ammalia
tra le spire,
gli anni a susseguire,
anomali festosi e bui a digerire.

Siede
in quest’altare speranzoso
l’uomo,
con l’apprestare tempo e giogo,

tamburellato tra passioni e affanni
consuma
ore e tempo al magico suo gioco.

Dislessiche e tardive
azioni,
ad attivar impronta incongruente,
opinioni sparse e cognitive
a tempestar domande molestanti
e intanto gli anni…
ti passano attraverso trafiggendo
quel velo,
che di pelle è figlio degli affanni.

Share:
Posted in Amore Poesia

Tra stelo e foglia

Titolo: Tra stelo e foglia
autore: mp47pasquino

Se
d’Angelo mi porgi ali
sento l’inebriar di piume
quel morbido substrato
che ti fodera la pelle…
mai saprei privarmi
di stringerti e volare.

Lembi di te

tra i miei ricordi
ravvivano, quell’ansimar
che sprona
dolce bramosia d’un sogno
quel ritmar sospiri
tra i battiti del cuore…
come non gioir in sella a dei ricordi.

Eppur disceso
mia terra e paradiso
t’amo cotanto fiore appeso
tra stelo e foglia
da rimirar mia Dea
gentili tue sembianze ed il sorriso.

Mi giungi
a carezzare l’anima,
cerchio invisibile di vita,
sproni
il sussurrar del mio vagire
da te in te, rinasco ad altra vita.

 

 

 

Immagine presa da Google:
guerriera – themakerworld
themakerworld.wordpress.com

 

 

Share:
Posted in Poesia

Aprile in cerca della sua Primavera

autore: mp47pasquino

(vita di campagna)

Giunge provvido l’albore
l’aria sparge sprazzi di colore
il sol che a tratti spunta e volge
al veder che Marzo lo stravolge

dai tetti lo sgrondar che scende
stilla spruzzi a sciabordare
sulle stalle e al casolare
poi schiarisce al sole che protende

torna il vispo ed il godereccio
i fiori fan da capolino a far di bello
verdi zolle a ciuffi al praticello
l’aia si colora e si profuma al casareccio

la nei campi si lavora mentre tutto si colora
la massaia lesta lesta che prepara la minestra
mette al desco la tovaglia ed il vino che ristora
corre al fischio il contadino porta i fiori di ginestra

questo è il brullo, questo è il bello
della campagna e l’orticello
la famiglia paesana
vive all’aria ed al toccasana
si prepara per la festa con i fiori far scenario
questo è il buono questo è il bello
Vivere in campagna ed al paesello!

Share:
Posted in Poesia

Colsi l’Infinito

 

autore:mp47pasquino

Se d’infranto, colsi l’infinito
al dunque sfranto ed un po stordito
accesi il lume, se di ragione si può parlare
a fronte della visione ch’è spettacolare

dagli ondulati picchi a scendere sul mare
visione di un lontano stare
che tornava al cuore
e dai declivi l’umor di brezza che saliva

furono i merli tra gli ulivi a spezzar catena
ed il soave zufolar tra rami trapelava appena
quasi a pennelar l’incanto d’un anima ch’è in pena
nel dischiudere le nari agli aromi di soave cantilena

inno alla marina all’onda estrema il riannodar
de i flutti di onda in onda fedele ritornar
che ambrato ai bianchi il torbido rullar…

immagine presa da Google immagini: gli ulivi sul mare

Share: